Keynote Speakers
Dott. Giulio Conte

Laureato in Scienze Biologiche nel 1987 all’Università La Sapienza di Roma, svolge attività di ricerca e consulenza in materia di gestione delle risorse idriche e degli ecosistemi acquatici.
Ha lavorato inizialmente per la SVIMEZ e per Legambiente. Nel 1996 è tra i soci fondatori di Ambiente Italia Srl (www.ambienteitalia.it) società con cui attualmente collabora nell’area “Gestione Risorse Naturali”. Dal 1998 è anche socio di IRIDRA (www.iridra.com), società di ingegneria specializzata nella progettazione di soluzioni per la gestione sostenibile delle acque. Nel 1997, su nomina del Ministro dell’Ambiente, ha collaborato all’elaborazione del testo di legge per la tutela delle acque dall’inquinamento, poi approvato come D.Lgs 152/99. Dal 1999 al 2008 è stato presidente del Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale (CIRF www.cirf.org ). Dal 2014 al 2017 ha fatto parte dell’Expert Group del European Green Capital Award.
Ha pubblicato decine di articoli scientifici e divulgativi, curato diverse edizioni del Rapporto annuale di Legambiente (Ambiente Italia) ed è autore del volume Nuvole e sciacquoni: come usare meglio l’acqua in casa e in città (Edizioni Ambiente 2008).
Ha collaborato a studi e progetti per il risanamento delle acque e la riqualificazione dei bacini idrografici in Italia, Azerbaijan, Egitto, Georgia, Tunisia, Israele e Palestina, Slovenia. Negli ultimi anni si è occupato prevalentemente di soluzioni “nature based” e infrastrutture verdi per la gestione delle acque e l’adattamento al cambiamento climatico.

Prof.ssa Marcella Michela Giuliani

Marcella Michela Giuliani è professore associato per il settore scientifico-disciplinare AGR/02 “Agronomia e Coltivazioni Erbacee” presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Foggia.

E’ componente del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Agronomia, membro del Wheat Initiative Expert working group on Durum Wheat Genomics and Breeding, membro del Wheat Initiative Expert Working Group on Nutrient Use Efficiency, membro del “Gruppo di esperti" sul tema "controllo delle infestanti nei sistemi cerealicoli" (CREA-PB, CREA-CER).

Annovera collaborazioni presenti o trascorse con diversi enti e Università nell’ambito di diversi progetti di ricerca a livello nazionale e internazionale di cui è componente di unità di ricerca.

Dal 2000 svolge la sua attività di ricerca presso l’Università degli Studi di Foggia dove si occupa di aspetti agronomici legati alla principali colture presenti nell’areale mediterraneo in relazione a situazioni di carenza idrica e di stress salino. In particolare si è occupata della valutazione della risposta produttiva e qualitativa del girasole all’irrigazione con acqua salmastra attraverso prove pluriennali in ambiente controllato ed in campo, valutandone anche l’accumulo di ioni a livello fogliare. Inoltre ha gestito e seguito prove pluriennali di pomodoro da industria coltivato in pieno campo e sottoposto a diversi regimi idrici utilizzando le tecniche del deficit irrigation, regulated deficit irrigation e partial root zone drying, anche in combinazione con l’uso di strobilurine, al fine di valutarne la risposta fisiologica, qualitativa e quantitativa. Recentemente ha affrontato la problematica dell'impiego in agricoltura delle acque reflue trattate, utilizzate in particolare per l'irrigazione del carciofo. Relativamente al frumento duro, si è occupata dell’effetto di bassi livelli di concimazione azotata e della carenza idrica sulla produttività e sulla qualità tecnologica, con particolare riferimento allo studio della variazione dell’efficienza d’uso dell’azoto per le proteine. 

E’ autrice di più 90 lavori scientifici pubblicati su riviste nazionali e internazionali e su atti di convegni nazionali e internazionali. 

Prof. Marco Borga

Marco Borga è attualmente Professore Ordinario presso l’Università di Padova, dove insegna Idrologia e Idraulica presso il Dipartimento Territorio e Sistemi Agroforestali. È Chief Editor della rivista internazionale ‘Journal of Hydrology’ e membro dell’American Geophysical Union, dell’European Geosciences Union e della Società Idrologica Italiana.

I suoi interessi scientifici riguardano la gestione del rischio di piena e delle risorse idriche, dove in particolare esamina le dinamiche ed i rischi generati dai meccanismi di feedback fra i processi idrologici, tecnologici e sociali. Ha sviluppato modelli e sistemi per la previsione dei sistemi idrologici, anche mediante uso di stime di precipitazione da radar e da satellite, e per l’analisi eco-idrologica dei sistemi agrari e forestali. In quest’ultimo caso, la ricerca è indirizzata alla messa a punto di metodologie per valutare e datare (anche mediante analisi di traccianti isotopici) i flussi idrici nella vegetazione arborea, al fine di comprendere e quantificare l’interazione fra vegetazione ed il ciclo idrologico in diverse condizioni topografiche, vegetative e di disponibilità idrica.

© 2023 by The Green Conference. Proudly created with Wix.com. 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now