cv_edited.jpg

Serena Antonucci - AGR/05

Assegnista di Ricerca nel settore scientifico disciplinare AGR/05, Assestamento Forestale e Selvicoltura, presso il Dipartimento di Agricoltura, Ambiente ed Alimenti, dell’Università degli Studi del Molise. Nell’anno 2017 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Scienze Biologiche, Biomediche, dell’Ambiente e del Territorio presso l’Università del Molise. Ha collaborato con l’Université du Quebec a Chicoutimi (Canada), vincendo una borsa di ricerca del Fonds de recherche du Québec – Nature et technologies (FRQNT). È stata visiting researcher, presso la Swedish University of Agricultural Sciences (SLU) di Umeå. I principali interessi di ricerca includono la comprensione delle risposte fisiologiche delle piante ai cambiamenti climatici, attraverso l’osservazione della fenologia fogliare a terra e/o da satellite, il prelievo e l’analisi di micro-sezioni di legno, l’uso di strumenti innovativi di monitoraggio continuo che consentono di comprendere nel breve tempo il comportamento delle piante. Tali attività sono utili ad attuare tecniche di gestione forestale sostenibile.

Foto Ivan Baccelli_edited.jpg

Ivan Baccelli - AGR/12

Ricercatore presso l’Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante (IPSP) del CNR da, sede di Firenze, dal 2017. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biotecnologie Microbiche Agrarie (AGR/12, Patologia Vegetale) all’Università degli Studi di Firenze nel 2012, e ha svolto attività di ricerca post-doc sia in Italia che in Svizzera, presso l’Università di Neuchâtel (2015-2017). La sua attività di ricerca è volta allo studio dei meccanismi di difesa innati delle piante dai microrganismi, allo sviluppo di strategie ecosostenibili di protezione che sfruttano tali meccanismi, e alla comprensione delle interazioni molecolari pianta-patogeno. È attualmente responsabile di unità di ricerca di un progetto PRIN 2017 e di un progetto di cooperazione con la Cina.

Bovo2_edited.jpg

Marco Bovo - AGR/10

Ricercatore senior (RTD-B) nel settore scientifico disciplinare AGR/10, Costruzioni rurali e territorio agroforestale, presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari (DISTAL) dell’Università di Bologna. Nel 2013 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Strutturale ed Idraulica presso l’Università di Bologna. I suoi principali interessi di ricerca includono aspetti progettuali, energetici e ambientali relativi a diverse tipologie di costruzioni rurali (serre, cantine, edifici ad uso zootecnico). In tali tipologie di edifici, ha approfondito aspetti strutturali, energetici, analisi CFD e di monitoraggio ambientale.

Bulgari_Roberta_edited.jpg

Roberta Bulgari - AGR/04

Ricercatrice junior (RTD-A) del settore scientifico disciplinare AGR/04, Orticoltura e floricoltura,  presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (DISAFA) dell’Università di Torino, all’interno del gruppo di ricerca di Orticoltura e Piante officinali. È docente dell’insegnamento di Orticoltura presso l’Università di Torino. Laureata in Scienze Agrarie, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Agricoltura, Ambiente e Bioenergia presso l’Università degli Studi di Milano nel 2018. Dal 2012 al 2021 ha lavorato presso il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali (DiSAA) dell'Università degli Studi di Milano. In questi anni ha ricoperto vari incarichi di borsista e assegnista di ricerca nell’ambito e ha partecipato a progetti di ricerca nazionali ed internazionali. Le attività di ricerca sono focalizzate sullo studio e il miglioramento della qualità degli ortaggi, anche in sistemi di coltivazione di tipo avanzato. 

Caporale_edited_edited.jpg

Antonio Caporale - AGR/13

Ricercatore senior (RTD-B) nel settore scientifico disciplinare AGR/13, Chimica Agraria, presso il Dipartimento di Agraria dell’Università di Napoli Federico II. Dottore di Ricerca in Agrobiologia ed Agrochimica presso l’Università di Napoli Federico II. Titolare degli insegnamenti: i) Fertilizzanti e stimolanti bio-organici; ii) Autenticazione e tracciabilità alimentare basata su indicatori suolo-dipendenti. Ha svolto periodi di ricerca/formazione negli Stati Uniti (Montclair, NJ) ed in Spagna (Oviedo) ed ha partecipato da docente al programma Erasmus+ in Repubblica Ceca (Brno). Le sue attività di ricerca sono principalmente focalizzate sulla geochimica, bioaccessibilità e mobilità di contaminanti nel sistema suolo-pianta, gestione sostenibile del suolo e food safety in aree agricole urbane, caratterizzazione di substrati di coltivazione per agricoltura spaziale, autenticazione alimentare mediante indicatori geochimici e purificazione di acque contaminate mediante adsorbenti a basso costo.

IMG_4385_edited_edited_edited.jpg

Valentina Caprarulo - AGR/18

Ricercatrice junior (RTD-A) nel settore scientifico disciplinare AGR/18, Nutrizione e Alimentazione Animale, presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica (DICATAM) dell’Università degli Studi di Brescia. Nel 2017 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Scienze della Nutrizione presso l’Università Università degli studi di Milano. Nel 2017 è risultata vincitrice del Cost action- Dairy care Grant. I suoi principali interessi di ricerca includono: i) strategie innovative in campo zootecnico al fine di diminuire le emissioni (ammoniaca, Greenhouse Gases – GHG) e le specie chimiche legate al ciclo dell’azoto e di aumentare l’efficienza di utilizzazione dei nutrienti e utilizzo di sostanze bioattive per il miglioramento delle produzioni animali; ii) studio in vivo ed in vitro dell’efficacia di additivi innovativi e/o ingredienti, additivi alternativi agli antibiotici, al fine di migliorare le produzioni animali, l’efficienza produttiva e la salute degli animali. 

G_edited.jpg

Giovanni Caruso - AGR/03

Ricercatore senior (RTD-B) nel settore scientifico disciplinare AGR/03, Arboricoltura generale e coltivazioni arboree, presso il Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa. Nel 2010 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Scienza delle Produzioni Vegetatli presso la stessa Università. Nel 2020 ha ricevuto il premio Antico Fattore conferito dall'Accademia dei Georgofili per la pubblicazione dal titolo "“High resolution imagery acquired from an unmanned platform to estimate biophysical and geometrical parameters of olive trees under different irrigaton regimes”, PlosOne 2019,14-e0210804.  Dal 2019 è coordinatore del gruppo di lavoro “Olivo e Olio” della Società di Ortoflorifrutticoltura Italiana. I suoi principali interessi di ricerca includono la risposta agli stress abitotici delle specie arboree da frutto e la frutticoltura di precisione.

giuliocastelli_edited.jpg

Giulio Castelli - AGR/08

Ricercatore junior (RTD-A) nel settore scientifico disciplinare AGR/08, Idraulica Agraria e Sistemazioni Idraulico-forestali, presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari Ambientali e Forestali dell’Università degli Studi di Firenze. Nel 2018 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Gestione sostenibile delle risorse agrarie, forestali e alimentari presso la stessa Università. Nel 2017 ha vinto il Premio "Adriano Guarnieri" per il miglior elaborato in Ingegneria Agraria del XXX Ciclo di Dottorato. E' stato visiting presso lo Stockholm Resilience Center e ha lavorato come consulente per la World Bank in Ruanda e Burundi.I suoi principali interessi di ricerca includono la gestione delle risorse idriche, il water harvesting e l'utilizzo di approcci partecipati per la gestione delle risorse naturali.

Carla Cavallo (1)_edited.jpg

Carla Cavallo - AGR/01

Ricercatrice junior (RTD-A) nel settore scientifico disciplinare AGR/01, Economia ed estimo rurale, presso il Dipartimento di Scienze Agrarie dell'Università di Napoli Federico II, dove ha anche conseguito il dottorato nel 2016 in “Gestione e Valorizzazione delle risorse agro-forestali”. È laureata in in Scienze e Tecnologie Agrarie presso l’Università di Napoli Federico II e in Management, Economics and Consumer Studies presso la Wageningen UR, Paesi Bassi. I suoi attuali interessi di ricerca sono legati al comportamento del consumatore per prodotti salutistici e sostenibili. Ha dedicato le sue attività di ricerca alla comprensione delle preferenze dei consumatori per l'olio extra vergine di oliva, considerando gli aspetti sensoriali propri dei prodotti a più alto contenuto salutistico. Nell'ambito delle diete salutari, si è occupata della percezione e del comportamento dei consumatori nei confronti delle verdure dal sapore amaro e delle possibili strategie (tradizionali e di nudging) per migliorare la dieta delle persone.

Costa Angela_edited.jpg

Angela Costa - AGR/17

Assegnista di ricerca nel settore scientifico disciplinare AGR/17, Zootecnica generale e miglioramento genetico presso il  Dipartimento di Agronomia, Animali, Alimenti, Risorse naturali e Ambiente  (DAFNAE) dell'Università di Padova. Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca discutendo la tesi dal titolo “Genetic and genomic background of lactose in bovine milk”, grazie a cui a settembre 2021 viene insignita del Premio Donato Matassino bandito dall'Associazione per la Scienza e le Produzioni Animali (ASPA) e volto a premiare la miglior tesi di Dottorato nell’ambito della genetica e del miglioramento genetico animale. I suoi principali interessi di ricerca riguardano il miglioramento genetico della specie bovina con particolare riferimento alla vacca da latte; in particolare, le attività di ricerca riguardano principalmente l'identificazione, lo studio e la validazione di indicatori dello stato di salute della mammella e di nuovi fenotipi per il monitoraggio e il miglioramento della qualità del latte e della resistenza alle patologie nella vacca.

Giannini_foto (1)_edited.jpg

Vittoria Giannini AGR/02

Ricercatrice junior (RTD-A) nel settore scientifico disciplinare AGR/02, Agronomia e Coltivazioni Erbacee, presso il Dipartimento di Agraria dell'Università degli Studi di Sassari. Nel 2016 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Agrobioscienze, curriculum: agricoltura, ambiente e territorio presso la Scuola Superiore Sant'Anna. Ha vinto i seguenti premi: EXPO award 'Call for innovative ideas in agriculture' (anno 2014), premio formazione giovani ricercatori SIA (anno 2015), premio miglior poster della conferenza SWS 2016 (anno 2016). I principali interessi di ricerca includono: fitodepurazione estensiva, coltivazione in aree marginali, gestione eco-compatibile della flora infestante.

TGioia_edited.jpg

Tania Gioia - AGR/07

Professoressa Associata nel settore scientifico disciplinare AGR/O7, Genetica Agraria, presso l’Università degli Studi della Basilicata, Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali (SAFE). La sua attività di ricerca include (i) l' identificazione delle varianti molecolari responsabili delle differenze fenotipiche legate ai processi di domesticazione ed al miglioramento genetico e studio della storia evolutiva in diverse specie (specialmente cereali e legumi) con l’uso di tecniche genomiche, trascrittomiche e metabolomiche;  (ii) lo studio dello sviluppo radicale ed analisi della diversità genetica delle piante coltivate mediante l’uso di sistemi avanzati di fenotipizzazione; (iii) la raccolta, caratterizzazione e conservazione di germoplasma locale. Titolare dei corsi di “Genetica Vegetale”, “Tracciabilità Genetica di Prodotti Alimentari”, “Miglioramento genetico e risorse genetiche agrarie”, “Autenticazione genetica e tracciabilità dei prodotti alimentari”, “Metodologie genetico-molecolari per la qualità degli alimenti”.

andrea laschi.jpg

Andrea Laschi - AGR/06

Professore associato nel settore scientifico disciplinare AGR/06, Tecnologia del legno e utilizzazioni forestali, presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo. Nel 2016 ha ottenuto il dottorato di ricerca in “Gestione sostenibile delle risorse agrarie, forestali e alimentari” presso l’Università di Firenze, vincendo il premio per la miglior tesi di dottorato nel settore scientifico disciplinare AGR/06 bandito da DAGRI – UNIFI e SISEF, con il patrocinio del MIPAAF e dell’AISF - Accademia Italiana di Scienze Forestali. Attualmente Deputy Coordinator del Research Group 3.05.00 “Forest Operation Ecology”, International Union of Forest Research Organizations – IUFRO. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la filiera bosco-legno, in particolare la pianificazione, la sicurezza e gli impatti dei lavori di utilizzazione forestale e delle opere connesse, oltre alla valorizzazione degli assortimenti legnosi e la valutazione del ciclo di vita dei prodotti derivati.

marti_edited.jpg

Alessandra Marti- AGR/15

Professoressa Associata nel settore scientifico disciplinare AGR/15, Scienze e Tecnologie Alimentari, presso il Dipartimento di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l’Ambiente dell’Università degli Studi di Milano. Docente di Scienze e Tecnologie dei Cereali e Derivati, l’attività di ricerca si focalizza sui cereali e i processi di trasformazione degli stessi, con particolare attenzione alla comprensione del ruolo dei principali biopolimeri (amido, proteine e fibra) e delle loro interazioni nella definizione dell’attitudine alla trasformazione dei cereali mediante approcci chimici, fisici ed enzimatici, nonché alla comprensione dell’effetto dei processi tecnologici sull’organizzazione delle principali macromolecole (amido, proteine e fibra) e del loro ruolo sulla qualità degli alimenti a base di cereali, pseudo-cereali e legumi. Inoltre è Technical Co-Director dell’International Association for Cereal Science and Technology (ICC), membro dell’Approved Methods Technical Committees per Pasta Products Analysis della Cereals & Grains Association nonché della commissione tecnica UNI GL22 - SC 01 “Cereali e derivati”.

Profilo tagliato 2.jpg

Giovanni Mastrolonardo AGR/14

Ricercatore senior (RTD-B) nel settore scientifico disciplinare AGR/14, Pedologia, presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari Ambientali e Forestali dell’Università degli Studi di Firenze. Nel 2013 ha ottenuto il dottorato in scienza del suolo presso l’Università di Firenze e l’Università Paris VI (dottorato in cotutela). Ha prestato servizio come assegnista presso il CNR, l’Università di Bologna e ha svolto un post-doc Marie Curie presso l’Università di Liège in Belgio. I suoi principali interessi di ricerca includono lo studio delle caratteristiche dei suoli in ambienti agro-forestali e urbani, con particolare riferimento alla frazione organica, e il degrado del suolo a seguito di fenomeni naturali ed antropici.

Mattetti_Michele_edited.jpg

Michele Mattetti - AGR/09

Professore Associato nel settore AGR/09, Meccanica Agraria, presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Nel 2012 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Agraria presso Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Ha vinto l’ISTVS - Honorable Mention alla 13° conferenza europea ISTVS ed il premio "UNASA - FEDERUNACOMA"  attribuito dall'UNASA e dalla FEDERUNACOMA, 2014. I suoi interessi di ricerca includo i metodi per analizzare i dati di flotte di macchine agricole al fine di ottenere informazioni proficue per la progettazione delle macchine agricole e per la stima automatizzata delle risorse richieste per le diverse operazioni colturali meccanizzate.

mauceri_edited.jpg

Carmelo Maucieri - AGR/02

Ricercatore senior (RTD-B) nel settore scientifico disciplinare AGR/02, Agronomia e coltivazioni erbacee presso il Dipartimento di Agronomia, Animali, Alimenti, Risorse naturali e Ambiente (DAFNAE) dell’Università degli Studi di Padova. Nel 2015 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Scienze delle Produzioni Vegetali presso la stessa Università. I suoi principali interessi di ricerca includono la fertilizzazione organica, la fitodepurazione, le emissioni di gas serra da terreni agricoli e da impianti di fitodepurazione, l’acquaponica, l’irrigazione di colture erbacee da pieno campo, gli smart fertilizer e la produzione di colture erbacee da biomassa.

09_edited.jpg

Carlo Nicoletto - AGR/04

Professore Associato nel settore scientifico disciplinare AGR/04, Orticoltura e Floricoltura, presso il Dipartimento di Agronomia, Alimenti, Risorse naturali, Animali e Ambiente (DAFNAE) dell’Università di Padova.  Le attività di ricerca, realizzate anche presso centri di ricerca esteri, sono focalizzate sullo studio e miglioramento della qualità degli ortaggi in relazione agli aspetti agronomici ed alla modalità di coltivazione. I temi di ricerca possono essere riassunti come segue: caratterizzazione qualitativa di diversi ortaggi; induzione a fiore e aspetti fisiologici delle specie orticole; produzione di piante aromatiche e contenuto di oli essenziali; composti antiossidanti nei prodotti orticoli e alimenti funzionali; applicazione di ozono e gestione idrica sostenibile nella produzione di ortaggi; gestione di sistemi produttivi di acquaponica e sistemi fuorisuolo. 

DR_foto.jpg

Domenico Ronga - AGR/02

Professore Associato nel settore scientifico disciplinare AGR/02, Agronomia e Coltivazioni Erbacee, presso il Dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Salerno. Nel 2013 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Scienze, tecnologie e biotecnologie agro-alimentari presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Premi: “Giuseppe La Malfa”, concorso SOI giovane ricercatore 2020; Sudinnova 2017; Laura Bacci 2014, per la migliore tesi di dottorato. Collaborazioni attive con Aarhus University, CREA, CRPA, CIB, WPTC. I suoi principali interessi di ricerca includono studi per sviluppare e adottare tecniche innovative e ecosostenibili nei sistemi colturali convenzionali e a basso input, indagando le diverse risposte agronomiche delle colture anche in termini fisiologici. In particolare, le ricerche riguardano la valorizzazione di digestati, compost, tè di compost, microrganismi e biostimolanti ottenuti da rifiuti e coprodotti agroindustriali per la produzione di colture erbacee e per migliorarne la tolleranza agli stress abiotici anche mediante approcci di agricoltura digitale e di precisione.

ElisaSalvetti_edited.jpg

Elisa Salvetti - AGR/16

Ricercatrice senior (RTD-B) nel settore scientifico disciplinare AGR/16, Microbiologia Agraria, pressol’Università di Verona. Laureata in Biotecnologie Agro-Industriali con una tesi svolta in collaborazione con l’University College Cork (Irlanda). Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Biotecnologie Agro-Industriali presso l’università di Verona con un progetto finanziato dall’azienda Yakult Europe BV. Nel 2015 la è stata beneficiaria di una borsa biennale Horizon 2020 Marie Skłodowska Curie presso l’APC Microbiome Institute, University College Cork (Irlanda), in collaborazione con l’azienda Chr. Hansen A/S (Danimarca), presso la quale è stata visiting scientist. Dal 2017 al 2021 ha lavorato alternativamente sia come Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento di Biotecnologie, Università di Verona, che come consulente per aziende del settore alimentare e salutistico.